Ansia da Separazione: Caratteristiche, Sintomi e Cura


Cos'è il Disturbo d'Ansia da Separazione?

La caratteristiche principali del disturbo d'ansia da separazione sono la paura e l'ansia eccessiva rispetto alla separazione dalla propria casa o dalle figure di attaccamento più significative. L'ansia è più elevata di quella che ci si aspetta in un determinato periodo dello sviluppo della persona. Le persone con ansia da separazione presentano diversi sintomi che riguardano la continua preoccupazione e il disagio che ne consegue che si possa verificare una separazione dall’ambiente familiare fisico e sociale o dalle principali figure di attaccamento. Hanno bisogno di frequenti informazioni sulla salute e il benessere o dell’eventuale morte delle figure di attaccamento, quando queste sono separate da loro, e quindi hanno bisogno di conoscere sempre dove esse si trovano mantenendo contatti assidui.

Immagine Narcisismo Patologico

Si preoccupano anche di eventi spiacevoli che riguardano loro stesse e che potenzialmente potrebbero impedire il ricongiungimento con le proprie figure principali di attaccamento. Le persone ansia da separazione sono restie a uscire da sole e hanno una paura eccessiva e persistente di stare da sole o senza la presenza delle principali figure di attaccamento in diversi contesti. I bambini con disturbo d'ansia da separazione mettono in atto diversi comportamenti che hanno l’obiettivo comune di stare vicino al genitore come ad esempio il rifiuto di andare a dormire da soli in casa o lontano dal proprio ambiente familiare. Le persone adulte provano disagio quando sono in viaggio da sole e sono costrette a dormire in alberghi o hotels e sperimentano spesso incubi notturni.

Nei bambini, quando si prevede o si verifica la separazione dalle figure di attaccamento più importanti, è comune la presenza di sintomi fisici quali mal di testa, mal di pancia, nausea e vomito). Negli adolescenti e adulti sono più frequenti sintomi psicofisiologici come vertigini, sensazioni di svenimento e palpitazioni. Nei bambini, il disturbo è presente nella stessa percentuale nei maschi e nelle femmine. Nell’età adulta il disturbo è più frequente nelle femmine.Quando i bambini con disturbo d'ansia da separazione sono separati dalle principali figure di attaccamento, si può manifestare tristezza, apatia, ritiro sociale e difficoltà a concentrarsi nello studio, nelle attività o nel gioco.

 Disturbo d'Ansia da Separazione: DSM-5, Diagnosi e Sintomi

A. Paura e ansia inadeguata ed eccessiva rispetto alle fasi di sviluppo riguardo alla separazione dalle figure di attaccamento di riferimento (vedi aspetti specifici scritti in corsivo nelle caratteristiche del disturbo nel precedente paragrafo);

B. La paura, l'evitamento e l'ansia hanno un carattere di persistenza e durano almeno 4 settimane nei bambini e negli adolescenti e nella maggior parte dei casi 6 mesi o più negli adulti.

C. Il disturbo è la causa di disagio clinico psicologico e comportamentale e compromette notevolmente il funzionamento scolastico, sociale, lavorativo e in altre importanti aree.

D. Un altro disturbo non spiega meglio i sintomi elencati, come il rifiuto di allontanarsi dall’ambiente familiare nel disturbo dello spettro autistico; e altri esempi che riguardano il timore della separazione nei disturbi psicotici, nell’agorafobia, nel disturbo d’ansia generalizzato e nell’ansia da malattia (ipocondria).

Trattamento e Cura del Disturbo d'Ansia da Separazione

La terapia cognitivo comportamentale (CBT) è la forma più efficace di psicoterapia per il trattamento e la cura del disturbo d'ansia da separazione. Durante lo svolgimento della terapia il bambino apprende come affrontare e gestire costruttivamente le paure e l'ansia sulla separazione e l'incertezza. Inoltre, i genitori possono acquisire competenze tese a fornire un efficace supporto emotivo e ad incoraggiare un'adeguata autoefficacia e indipendenza rispetto all'età. La terapia cognitivo comportamentale è basata sull'individuazione e modificazione/riorganizzazione di modelli negativi di pensiero e distorsioni cognitive oltre che sull'intervento sui comportamenti disfunzionali relativi al disturbo d'ansia da separazione. Negli adulti. nei casi più gravi, la combinazione integrata di farmaci con la CBT può essere utile a intervenire con maggiore efficacia sui sintomi. In questo caso gli antidepressivi chiamati inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI) possono essere un'opzione consigliata se associati alla psicoterapia.

Autore articolo: Prof. Massimo Continisio

Bibliografia

Antony, M. M., and M. B. Stein. 2008.Oxford handbook of anxiety disorders. New York: Oxford Univ. Press.

American Psychiatric Association. Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders. 5th ed. Arlingon, VA: American Psychiatric Publishing. 2013

Silove DM, Marnane CL, Wagner R, et al. The prevalence and correlates of adult separation anxiety disorder in an anxiety clinic. BMC Psychiatry 2010;10;10:21.

Herzenberg, Caroline. "Separation anxiety". New Scientist 196, n. 2633 (2007): 24.

Lee, Janice. "from Separation Anxiety". Pleiades: Literature in Context 40, n. 2 (2020): 89.

Crowell, Judith A., e Everett Waters. "Separation Anxiety". In Handbook of Developmental Psychopathology, 209–18. Boston, MA: Springer US, 1990

Jurbergs, Nichole, e Deborah Roth Ledley. "Separation Anxiety Disorder". Pediatric Annals 34, n. 2 (2005): 108–15.

Pollack MH, Otto MW, Roy-Byrne P, Coplan JD, Rothbaum BO, Simon NM, Gorman JM: Novel treatment approaches for refractory anxiety disorders. Depress Anxiety 2008; 25:467–76.